AISAC onlus ha organizzato una iniziativa unica nel suo genere per il mondo delle Malattie Rare: STORIE DI PICCOLI UOMINI – Un dialogo interdisciplinare sull’acondroplasia nel corso dei secoli.

L’iniziativa, una giornata di studi incentrata sul mondo delle persone affette da acondroplasia, più comunemente noto come nanismo, prende avvio dalla mostra organizzata lo scorso anno a Palazzo Pitti “Buffoni, villani e giocatori alla corte dei Medici” (Andito degli Angiolini, Maggio – Settembre 2016, a cura di Matteo Ceriana, Simona Mammana e Anna Bisceglia) che ha permesso di mettere in luce alcuni aspetti particolari della vita di corte e di far conoscere al pubblico, in qualche caso per la prima volta, alcuni dipinti raffiguranti nani e nane che ebbero ruoli di rilievo e di grande vicinanza alla famiglia granducale tra Cinque e Settecento.

L’evento si svolgerà il 29 novembre 2017 dalle ore 9.30 nella Sala Rondò di Bacco di Palazzo Pitti.

Gli interventi previsti per questa giornata esaminano la da diversi punti di vista il tema del nanismo, o acondroplasia, ampliando il campo rispetto all’esperienza toscana. Gli studiosi invitati per l’occasione offrono infatti approfondimenti in campo storico artistico e museografico, letterario e medico.

Un’occasione per riflettere sulla storia dell’Acondroplasia, e non solo, e sui temi dell’ inclusione sociale e sull’integrazione, cui le nostre istituzioni sono chiamate a rispondere nell’ambito della loro mission.

In allegato il programma della giornata.

Per informazioni segreteria@aisac.it Tel. 0287388427 mob.+39 3333979568

 

Condividi